Grande afflusso alla Festa del Gusto di Fertilia, numeri record

-
  La Festa del Gusto che per 4 giorni, dal 9 al 12 giugno scorsi, ha fatto tappa in piazza San Marco, a Fertilia, è stata un’esperienza positiva sicuramente da ripetere con gli opportuni accorgimenti tecnico – logistici mirati a perfezionarne lo svolgimento. Sono stati stimati in circa 25.000 gli ospiti che nei quattro giorni hanno visitato la piazza, con 800 pernottamenti di tutte le persone al seguito della carovana. L’indotto non indifferente è stato completato dall’acquisto in loco dei generi alimentari freschi necessari. Si sono appena spente le luci della Festa ma già gli organizzatori danno appuntamento per il prossimo anno per ripetere quella che è stata una delle edizioni più partecipate di sempre. 

   Soddisfazione per l' Assessore allo Sviluppo Economico Giorgia Vaccaro : "È stato un piacere vedere Fertilia invasa da tantissima gente. La Festa del Gusto ha avuto un'importante ricaduta anche economica per il nostro territorio, l’esperienza va certamente riproposta”. Il meglio del cibo di strada sardo, italiano e internazionale ha richiamato nella borgata moltissimi curiosi che hanno letteralmente preso d' assalto i coloratissimi stand degli streetfooders. La sinergia tra Amministrazione e attività produttive locali e ristoratori algheresi guidati dal Presidente Fipe Alessandro Pesapane ha prodotto ottimi effetti ( come era ampiamente prevedibile) anche per la proposta delle prelibatezze locali.

  “Una scommessa, vinta – aggiunge Giorgia Vaccaro - quella fatta sul binomio Fertilia e Festa del Gusto, un evento che ho fortemente voluto coinvolgendo nel progetto i ristoratori algheresi della Fipe, che sono rimasti entusiasti dei numeri registrati in questi 4 giorni. Nessuna concorrenza, quindi, ma al contrario, possibilità per tutti di crescita”. Anche gli effetti collaterali sono stati prontamente gestiti sul versante dell’igiene urbana grazie all’intervento dell’Assessore all’Ambiente Andrea Montis che ha mobilitato l’impresa che gestisce il servizio di pulizia della città, durante tutta l’iniziativa in maniera efficiente, sia nei giorni della manifestazione che dopo, quando si è trattato di intervenire sui residui nella pavimentazione della piazza, responsabilizzando anche gli organizzatori dell'evento.